Alchilglicerloli, cosa sono?

Alchilglicerloli, cosa sono?

Gli Alchilgliceroli sono delle molecole estratte dagli squali. Gli squali sono sulla terra da oltre 450 milioni di anni e vivono molto a lungo. Nota è la loro altissima resistenza e le caratteristiche del loro sistema immunitario.

Gli Alchilgliceroli, molecole lipidiche presenti nell’olio di squalo in grandi quantità, svolgono un’azione benefica del nostro sistema immunitario. Anche il latte materno contiene una piccola quantità di alchilgliceroli che rafforzano il sistema immunitario del bambino.

L’assunzione costante di acidi grassi Omega-3 aumenta il contenuto di Alchilgliceroli nelle cellule del nostro corpo.

La somministrazioni di Alchilgliceroli nella misura di 3/10 grammi al giorno stimolano il nostro sistema immunitario, proteggendoci da patologie di natura batterica e virale.

Anche il consumo di pesce azzurro favorisce la produzione e l’aumento di molecole di alcossigliceroli nel nostro organismo.

Gli alchilgliceroli stimolano l’eritropoiesi, cioè la formazione dei globuli rossi, e la granulopoiesi, l’aumento considerevole dei globuli bianchi e della catena dei linfociti. In particolare aumentano i linfociti T, e quindi sono utili nelle infezioni dell’HIV e in caso di AIDS.

Vengono usati anche come recupero e barriera per ridurre i danni derivanti dalle terapie a radiazioni e chemioterapie per la cura del cancro.

E’ stato studiato che in caso di forte trattamento con alchilgliceroli alcuni tipi di cancro del fegato e dello stomaco, leucemie e linfomi riescono anche a regredire.

L’immunizzazione dal contatto con le radiazioni può essere anche preventivo, per la considerazione di eventuale esposizioni con centrali nucleari o similari.

Quali sono i benefici degli alchilgliceroli quindi?

  • Stimolano le difese immunitarie, favorendo la produzione degli anticorpi;
  • Svolgono un’azione anti tumorale;
  • Proteggono dai possibili danni delle radiazioni;
  • Non hanno effetti collaterali, per cui possono essere somministrati anche in sinergia ad altri tipi di terapie.

 

Squalo della Groenlandia

Gli alchilgliceroli vengono estratti dal fegato di una varietà di squali della Groenlandia, denominati Squali Dormienti, una popolazione molto folta e sana.

L’azione degli alchilgliceroli contrasta i fattori infiammatori, riducendo le lesioni della dermatite atopica e della psoriasi. Agiscono sulla membrana delle cellule e stimolano la fagocitosi, aumentando in maniera considerevole le nostre difese immunitarie.

L’olio di fegato di squalo, l’ingrediente principale che li contiene, è un rimedio naturale molto usato dalla medicina svedese fin dal 1830.

L’olio di squalo è anche fonte di squalene, ma contiene una bassa quantità di acidi grassi polinsaturi.

Gli integratori fonti di Alchilgliceroli sono proposti sotto forma di capsule contenenti olio di fegato di squalo.